TDE tdegraphics

From Studiosg
Jump to: navigation, search

Benvenuti nella pagina Wiki di Simone Giustetti.


Lingue: English - Italiano


TDEGRAPHICS

TDE - Pacchetti Base

Il pacchetto tdegraphics colleziona alcuni programmi e svariate librerie finalizzati alla grafica e scritti per girare nel Trinity Desktop Environment. Tra le applicazioni d'uso più frequente vale la pena citare:

  • Geequie: Un visualizzatore di immagini che supporta i più diffusi formati grafici.
  • KColorChooser: Uno strumento che consente di selezionare il colore in qualsiasi parte dello schermo tramite il mouse.
  • KFax: Un programma che consente di visualizzare fax su macchine che supportino tale tecnologia.
  • KGhostView: Un visualizzatore di documenti in formato postscript (*.ps) oppure PDF.
  • KIconEdit: Un editor grafico per la realizzazione di icone in svariati formati.
  • KolourPaint: Un editor grafico elementare.
  • Kpdf: Un visualizzatore di documenti in formato PDF.
  • KPovModeler: Editor grafico in grado di generare modelli 3D compatibili con POV-Ray.
  • KRuler: Un righello per lo schermo.
  • KSnapshot: Uno strumento che consente di catturare immagini del desktop, di singole finestre oppure di parti di una finestra.

Il pacchetto è assolutamente opzionale e TDE funzionerà senza controindicazioni non installandolo.


Tdegraphics su Slackware

Il pacchetto tdegraphics è l'analogo di kdegraphics per KDE 3.5. Il sistema di compilazione del pacchetto si basa su autotools non essendo lo stesso stato portato a cmake. Lo script di compilazione di kdegraphics opportunamente adattato ed aggiornato può essere usato per tdegraphics. Le seguenti linee guida sono state seguite per compilare un pacchetto funzionante:

  • La directory /opt/trinity è stata imposta come root per il pacchetto.
  • I makefile mancanti sono stati creati mediante l'ausilio del comando make lanciato nella directory principale del codice sorgente.
  • È stata applicata una patch per risolvere un conflitto di versione relativo a libtool: Il codice sorgente fa riferimento alla versione 2.2.6, ma Slackware 14.0 installa la più recente 2.4.2.

Non sono invece necessarie opzioni specifiche al comando configure in quanto il pacchetto non sembra richiederne. Sono di seguito riportate alcune righe dello script di compilazione corredate dai relativi commenti.

Alcuni script di configurazione richiesti dalla procedura non sono presenti nel codice sorgente decompresso. Per crearli si fa ricorso al comando make:

   # Prepare the package for building (Create the configure script).
   echo "(II) admin makefile run here" >> ${OUTPUT}/${PRGNAM}_configure.log
   make -f admin/Makefile.common \
      2>&1 | tee -a ${OUTPUT}/${PRGNAM}_configure.log

Deve essere applicata una patch onde risolvere un conflitto di versione per il pacchetto libtool:

   # Patch the admin/ltmain.sh script in order to solve a version mismatch.
   patch -p0 -i ${SRCDIR}/ltmain_version_update.patch

Lo script deve imporre esplicitamente i percorsi delle librerie Qt affinchè sia possibile reperire le stesse durante la compilazione:

   # Add temporary paths to handle new libraries during build
   export QTDIR=/opt/trinity
   export PATH=/opt/trinity/bin:/usr/bin:$PATH
   export LIBDIR=/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}
   export LD_LIBRARY_PATH=/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}:/opt/trinity/lib${LIBDIRSUFFIX}
   export PKG_CONFIG_PATH=:/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}/pkgconfig:/opt/trinity/lib${LIBDIRSUFFIX}/pkgconfig:$PKG_CONFIG_PATH

Infine deve lanciare il comando ./configure per configurare il codice sorgente secondo i parametri dell'ambiente di destinazione:

   # Configure the package
   LDFLAGS="${SLKLDFLAGS}" \
   CFLAGS="${SLKCFLAGS}" \
   CXXFLAGS="${SLKCFLAGS}" \
   ../${PRGNAM}-${VERSION}/configure \
      --prefix=${PREFIX} \
      --sysconfdir="/etc/trinity" \
      --libdir=${LIBDIR} \
      --mandir=${PREFIX}/man \
      --with-qt-dir=${QTDIR} \
      --with-qt-includes=${PREFIX}/include \
      --with-qt-libraries=${PREFIX}/lib${LIBDIRSUFFIX} \
      --disable-rpath \
      --enable-closure \
      2>&1 | tee -a ${OUTPUT}/${PRGNAM}_configure.log

A configurazione ultimata, sarà possibile procedere lanciando il comando make per eseguire le restanti operazioni di pacchettizzazione.

Una versione completa dello script può essere scaricata dal seguente link. Il pacchetto ottenuto potrà essere installato facendo ricorso al comando installpkg come è consuetudine in Slackware Linux.


Per commenti, consigli, domande inviate una e-mail all'indirizzo studiosg [chiocciola] giustetti [punto] net.


Link esterni





Lingue: English - Italiano