TDE libcaldav

From Studiosg
Jump to: navigation, search

Benvenuti nella pagina Wiki di Simone Giustetti.


Lingue: English - Italiano


LIBCALDAV

TDE - Pacchetti Base

Libcaldav è una libreria software che implementa il supporto per il protocollo CalDAV definito nel documento: rfc4791. Si tratta di un protocollo client in grado di accedere e manipolare informazioni di pianificazione e calendario condivise da un server remoto. CalDAV consente l'accesso concorrente alle risorse messe a disposizione permettendo così di condividere informazioni e di collaborare alla pianificazione di eventi e compiti. CalDAV utilizza il formato data iCalendar diffuso in molti programmi sia server che client. La libreria libcaldav è stata sviluppata con lo scopo di supportare integralmente il protocollo e consentire a qualsiasi applicazione di aggiungere facilmente funzionalità di CalDAV.

Libcaldav su Slackware

Slackware non supporta nativamente la libreria libcaldav e non esiste perciò uno script di compilazione a cui fare riferimento. Inoltre il Trinity Desktop Environment non supporta la versione della libreria distribuita dal progetto e reperibile su sourceforge, bensì una versione modificata reperibile sul repository GIT del progetto. Il codice sorgente della versione personalizzata di libcaldav non viene rilasciato sotto forma di pacchetto tgz ed esistono pertanto due modi per scaricarlo:

  • Collegarsi al repository attraverso un web browser e scaricare un archivio compresso contenente il codice sorgente dell'ultima versione disponibile dal ramo master. libcaldav-master.tar.gz
  • Installando GIT sulla propria macchina ed utilizzando la seguente procedura:
  1. Spostarsi nella directory ove si vogliono scaricare i file
  2. Lanciare il comando: git clone http://anonymous@scm.trinitydesktop.org/scm/git/libcaldav
  3. Rinominare la directory principale dei file scaricati: mv libcaldav libcaldav-master (Operazione necessaria esclusivamente per mantenere la nomenclatura dell'archivio scaricato con il metodo precedente)
  4. Creare un archivio del codice sorgente: tar -zcf libcaldav-master.tar.gz libcaldav-master

Quale che sia il metodo usato, il risultato sarà il file libcaldav-master.tar.gz utilizzabile per compilare un pacchetto come vedremo nel proseguo dell'articolo.

Il codice sorgente non usa gli autotools, nè cmake per la configurazione, solo uno script di shell: autogen.sh, che potrà essere lanciato direttamente dalla directory principale del codice sorgente: ./autogen.sh . Eseguita la configurazione si dovrà lanciare immediatamente il comando make quindi make install per copiare i file binari ottenuti nel pacchetto di destinazione. Ricapitolando:

Si impongano esplicitamente i percorsi delle librerie Qt per coerenza con quanto fatto con i pacchetti compilati in precedenza:

   # Add temporary paths to handle new libraries during build
   export QTDIR=/opt/trinity
   export PATH=/opt/trinity/bin:/usr/bin:$PATH
   export LIBDIR=/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}
   export LD_LIBRARY_PATH=/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}:/opt/trinity/lib${LIBDIRSUFFIX}
   export PKG_CONFIG_PATH=:/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}/pkgconfig:/opt/trinity/lib${LIBDIRSUFFIX}/pkgconfig:$PKG_CONFIG_PATH

Si lanci il comando:

  sh ./autogen.sh

per eseguire la configurazione su una architettura a 32 bit.

Si proceda infine lanciando il comando make senza alcuna opzione.

Uno script SlackBuild che includa tutte le istruzioni e gli accorgimenti descritti può essere scaricato al seguente link. Il pacchetto ottenuto potrà essere installato facendo ricorso al comando installpkg come è consuetudine in Slackware Linux.


Per commenti, consigli, domande inviate una e-mail all'indirizzo studiosg [chiocciola] giustetti [punto] net.


Link esterni





Lingue: English - Italiano