TDE arts

From Studiosg
Jump to: navigation, search

Benvenuti nella pagina Wiki di Simone Giustetti.


Lingue: English - Italiano


ARTS

TDE - Prerequisiti

Analog Real Time Synthesizer è una libreria audio utilizzata in KDE 2, KDE 3 ed in TDE avente lo scopo di simulare un sintetizzatore analogico utilizzato dall'ambiente grafico e dalle sue applicazioni. La libreria fornisce un sound server integrato, il software artsd, avente il compito di mixare diversi flussi sonori in tempo reale. Nelle distribuzioni Linux recenti la funziona di mixer è stata passata ad ALSA il sottosistema sonoro del kernel Linux. La libreria ARts non è più attivamente supportata dal 2004 ed è stata sostituita dalla nuova API Phonon in KDE 4.

ARts su Slackware

Come altri pacchetti inclusi nell'insieme dei prerequisiti, anche ARts è stato portato a cmake e non richiede pertanto autotools per configurare e compilare il codice sorgente. Lo script di compilazione è basato sullo slackbuild uffciale di ARts per Slackware 13.0 a cui sono state apportate alcune modifiche ed integrazioni pensate per cmake. È stata impostata /opt/trinity come directory principale del pacchetto in modo da garantire la coesistenza con KDE 4 e di uniformare ARts alle componenti compilate in precedenza. Basandosi sulla documentazione ufficiale si è imposto il flag -DCMAKE_SKIP_RPATH="OFF" al comando cmake in modo da permettere l'esecuzione di binari durante il processo di compilazione.

Lo script slackbuild preparato è contenuto nell'archivio scaricabile dal seguente indirizzo. Di seguito sono commentati gli accorgimenti adottati durante la stesura per garantire una compilazione esente da errori.

È innanzi tutto necessario pulire la cache di cmake. Compito eseguito dalle righe:

   # Clean cmake cache
   find . -name CMakeCache.txt -exec rm {} \;

In seguito è necessario creare una directory ove verranno compilati i sorgenti e salvati i binari prodotti. La directory dovrà chiamarsi build perchè cmake la riconosca:

   # Create a directory where to build source (cmake wants the name to be build).
   cd ${TMP}/tmp-${PRGNAM}
   mkdir build
   cd build

Bisogna poi configurare i percorsi delle librerie Qt perchè le stesse siano trovate dagli script durante la compilazione:

   # Add temporary paths to handle new libraries during build
   export QTDIR=/opt/trinity
   export PATH=/opt/trinity/bin:/usr/bin:$PATH
   export LIBDIR=/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}
   export LD_LIBRARY_PATH=/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}:/opt/trinity/lib${LIBDIRSUFFIX}
   export PKG_CONFIG_PATH=:/usr/lib${LIBDIRSUFFIX}/pkgconfig:/opt/trinity/lib${LIBDIRSUFFIX}/pkgconfig:$PKG_CONFIG_PATH

Ed infine è possibile lanciare il comando cmake con le opzioni necessarie:

   cmake ${TMP}/tmp-${PRGNAM}/${PRGNAM}-${VERSION} \
      -DCMAKE_C_FLAGS:STRING="${SLKCFLAGS}" \
      -DCMAKE_CXX_FLAGS:STRING="${SLKCFLAGS}" \
      -DCMAKE_INSTALL_PREFIX=${PREFIX} \
      '''-DCMAKE_SKIP_RPATH="OFF"''' \
      -DSYSCONF_INSTALL_DIR="/etc/trinity" \
      -DLIB_SUFFIX=${LIBDIRSUFFIX} \
      -DQT_VERSION=3 \
      -DQT_INCLUDE_DIR=/opt/trinity/include \
      2>&1 | tee ${OUTPUT}/${PRGNAM}_configure.log

Quindi procedere alla compilazione lanciando il comando make e le restanti operazioni di pacchettizzazione.

Il pacchetto ottenuto potrà essere installato facendo ricorso al comando installpkg come è consuetudine in Slackware Linux.


Per commenti, consigli, domande inviate una e-mail all'indirizzo studiosg [chiocciola] giustetti [punto] net.


Link esterni





Lingue: English - Italiano