Trinity desktop environment 14.0.9

From Studiosg
Jump to: navigation, search

Benvenuti nella pagina Wiki di Simone Giustetti.


Lingue: English - Italiano


TDE 14.0.9

Lo scorso primo di Novembre il progetto Trinity Desktop Environment ha rilasciato una versione di manutenzione, numerata 14.0.9, per il ramo stabile dell'ambiente desktop. La nuova versione introduce la correzione dei bachi segnalati dal precedente rilascio di Aprile, nuovi temi grafici, nuove applicazioni, la rimozione di codice ormai obsoleto dai pacchetti ed altro ancora. Per un elenco completo delle modifiche si consiglia di consultare le note del rilascio (in inglese) oppure l'elenco completo delle modifiche (in inglese). Come spesso accade, l'introduzione di nuove funzionalità e di nuovo codice richiede di aggiornare la procedura di compilazione dell'ambiente. Nel proseguo dell'articolo verranno esposte le modifiche introdotto per poter compilare l'intero ambiente su Slackware Linux. Per gli impazienti, a fondo pagina è reperibile un collegamento da cui scaricare l'archivio contenente gli script di compilazione. Sempre a fondo pagina è reperibile il collegamento alla pagina di download del progetto da cui sarà possibile scaricare il codice sorgente.

Cosa Cambia

Per una volta i cambiamenti principali non riguardano tanto TDE quanto gli aggiornamenti introdotti nella versione di Slackware Linux. Trattandosi di un ramo di sviluppo, l'elenco dei pacchetti inclusi in 14.2 current viene cambiato molto di frequente, generando delle incompatibilità a ritroso. La modifica macroscopica introdotta più di recente consiste nel passaggio dalla versione 2.23 di Glibc, la libreria C essenziale per il sistema operativo, alla recente 2.26.

Glibc 2.26

'La libreria C è la base di tutto il software compilato, pertanto ogni differenza tra versioni ha ripercussioni sull'intero sistema. Con il rilascio 2.26 le funzioni relative al servizio ypbind o NIS sono state rimosse dalla libreria principale e spostate in librerie dedicate. NIS è un servizio di identificazione centralizzato che consente di condividere utenze, directory, file ed altre informazioni attraverso più computer in una rete. TDE si lega a tale servizio pertanto è necessario installare alcune librerie addizionali sia per compilare la nuova versione che per far funzionare versioni già installate. Le librerie menzionate sono:

  • libnsl.
  • rpcsvc-proto.
  • yptools.

L'ultima delle tre include il grosso del codice rimosso dalla libreria Glibc mentre la prima contiene il client pubblico del NIS. Infine rpcsvc-proto contiene rpcgen ed altri file non inclusi in libtirpc, necessari per creare i file header e compilare il codice sorgente del Trnity Desktop Environment. Al momento di scrivere queste righe è possibile installare le dipendenze elencate collegandosi al server come root e digitando i comandi:

  root@system:~# installpkg libnsl-1.3.0-arm-1.txz
  root@system:~# installpkg yptools-4.2.3-arm-1.txz
  root@system:~# installpkg rpcsvc-proto-1.4.2-arm-1.txz

Altre Dipendenze

Un altro pacchetto introdotto in Slackware e di conseguenza in SlackwareArm current è lz4 che contiene il necessario per comprimere e decomprimere file usando l'omonimo algoritmo di compressione senza perdita molto veloce ed efficiente. Una volta procuratisi il pacchetto è possibile installarlo lanciando come root il comando:

  root@system:~# installpkg lz4-1.9.3-arm-1.txz

La libreria installata è necessaria per decomprimere gli archivi contenenti il codice sorgente.

Non sono state introdotte ulteriori nuove dipendenze. Si rammenta di installare imlib prima di avviare la compilazione dei pacchetti onde evitare un errore al momento di configurare tdegraphics:

  root@system:~# installpkg imlib-1.9.15-arm-1_SBo.txz

Akode

Nessun aggiornamento di rilievo. Ho incluso nel file slack-desc la descrizione del pacchetto che avevo dimenticato durante i precedenti rilasci.

Libcaldav

L'elenco dei file di documentazione è stato aggiornato sostituendo il file NEWS ad INSTALL in modo da adeguare la lista ai file esistenti. La differenza causava un errore durante la preparazione del pacchetto di installazione con conseguente fallimento dell'intera procedura.

La riga:

   DOCS="AUTHORS ChangeLog COPYING NEWS README TODO"

è stata aggiornata come segue:

   DOCS="AUTHORS ChangeLog COPYING INSTALL README TODO"

La nuova versione dello script compila senza problemi.

Libcarddav

Le modifiche a libcarddav riflettono quelle al pacchetto "gemello" libcaldav. Anche in questo caso la riga:

   DOCS="AUTHORS ChangeLog COPYING NEWS README TODO"

è stata modificata in:

   DOCS="AUTHORS ChangeLog COPYING INSTALL README TODO"

Per evitare un fastidioso errore che causava il fallimento della procedura di compilazione durante la copia dei documenti nella directory di destinazione.

Libkexiv2

La prima vera modifica incontrata consiste nella rimozione della patch relativa a ltmain.sh. Il Trinity Desktop Environment sembra aver allineato il proprio codice sorgente ad una versione recente di libtool per cui la correzione è superflua.

La riga

   # Patch the admin/ltmain.sh script in order to solve a version mismatch.
   patch -p0 -i ${SRCDIR}/ltmain_version_update.patch

è stata commentata:

   # Patch the admin/ltmain.sh script in order to solve a version mismatch.
   # patch -p0 -i ${SRCDIR}/ltmain_version_update.patch

Conto di rimuovere definitivamente la riga in occasione del prossimo rilascio.

Libtdeldap

Anche libtdeldap richiamava la patch relativa a ltmain.sh per ovviare alla diversa versione di libtool installata ed anche in questo caso la relativa riga:

   # Patch the admin/ltmain.sh script in order to solve a version mismatch.
   patch -p0 -i ${SRCDIR}/ltmain_version_update.patch

è stata commentata:

   # Patch the admin/ltmain.sh script in order to solve a version mismatch.
   # patch -p0 -i ${SRCDIR}/ltmain_version_update.patch

In attesa della definitiva rimozione con il prossimo rilascio di TDE.

È stato inoltre aggiornato l'elenco dei documenti inclusi nella documentazione del pacchetto rimuovendo ChangeLog, NEWS e TODO.

La riga:

   DOCS="AUTHORS ChangeLog COPYING INSTALL NEWS README TODO"

è stata aggiornata come segue:

   DOCS="AUTHORS COPYING INSTALL README"

A seguito delle modifiche il pacchetto compila senza problemi.

Tqca-tls

Per ultimo il pacchetto tqca-tls è stato configurato per usare cmake invece che autotools ed è andato ad ingrossare le file dei pacchetti che sfruttano il nuovo sistema di compilazione. In occasione della modifica la variabile DESTDIR ha rimpiazzato INSTALL_ROOT, che era una particolarità del solo pacchetto tqca-tls, allineandosi al resto dell'ambiente grafico.

Le seguenti righe:

   # tqca-tls uses variable INSTALL_ROOT in place of DESTDIR
   make install INSTALL_ROOT=${PKG} 2>&1 | tee ${OUTPUT}/${PRGNAM}_install.log

sono state sostituite da:

   make install DESTDIR=${PKG} 2>&1 | tee ${OUTPUT}/${PRGNAM}_install.log

Lo script così modificato produce un pacchetto perfettamente funzionante.


IL BUILD TREE

Come anticipato ad inizio articolo, riporto un collegamento da cui scaricare tutti gli script di compilazione organizzati in un comodo archivio compresso: tde_build_tree_sg-14.0.9.tar.bz2. Una volta scaricato e decompresso il build tree, bisogna distribuire gli archivi costituenti il codice sorgente del progetto nelle opportune directory ed infine avviare la compilazione del progetto lanciando lo script principale TDE.SlackBuild. È consigliabile rimuovere eventuali versioni di TDE presenti sulla macchina onde evitare conflitti durante la preparazione dei nuovi pacchetti.


CONCLUSIONI

Sono state illustrate le modifiche introdotte nell'ultima versione disponibile del Trinity Desktop Environment. Gli script di compilazione aggiornati e testati sono stati raccolti in un unico archivio in modo da facilitarne la fruizione. Per istruzioni dettagliate circa l'uso degli script si rimanda agli altri articoli reperibili nel sito. Tutti i test di compilazione, installazione, configurazione e successivo uso sono stati condotti su di un Raspberry Pi modello 4 su cui gira una versione di Slackware Linux per piattaforma ARM. In conclusione i consueti ringraziamenti agli sviluppatori del Trinity Desktop Environment per l'impegno e gli sforzi compiuti.


Per commenti, consigli, domande inviate una e-mail all'indirizzo studiosg [chiocciola] giustetti [punto] net.


Link esterni





Lingue: English - Italiano